Inaugurazione spazio museale Cantina Antichi Poderi Jerzu

A Jerzu, patria del Cannonau e terra d’origine di Maria Lai, la Cantina Jerzu Antichi Poderiinaugura il suo nuovo spazio museale con la mostra Ricucire il dolore – Tessere la speranza, La Via Crucis di Maria Lai, a cura di Micol Forti, curatrice della Collezione d’arte moderna e contemporanea dei Musei vaticani.

Verranno presentate al pubblico circa 70 opere, per la maggior parte inedite, legate alla Via Crucis che Maria Lai realizza nel 1981 e che dona alla parrocchia di Ulassai, suo paese natale.

La mostra, che rimarrà aperta fino al 4 settembre 2021, anticipa l’apertura della prima edizione del Festival Un filo bianco, promosso dalla Fondazione e Archivio Maria Lai e dalla Parrocchia di Ulassai, iniziativa che si pone l’obiettivo di ragionare ogni anno, da diverse prospettive, su ogni singola Stazione della Via Crucis.

Con l’inaugurazione del Festival e della mostra, viene presentato anche il volume Maria Lai. Legarsi alla montagna, edito da 5 Continents Editions di Milano e la Fondazione Maria Lai.  

Per una piccola anticipazione, sul sito artemagazine.com è disponibile una breve intervista alla curatrice.

 

Per maggiori informazioni:

Archivio Maria Lai 
Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
Fondazione Maria Lai 
Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
Per informazioni sul festival “Un filo bianco”: 
Parrocchia S.Antioco – Ulassai 
www. unfilobianco.it 
Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Il Covid - 19 non ferma il rinnovo dell'appuntamento annuale tra la compagnia teatrale Cada Die Teatro, il Comune di Jerzu e la nostra cantina Jerzu Antichi Poderi. 

A fare da cornice alla manifestazione teatrale saranno come sempre lo scenario naturale dei Tacchi e la cantina.

Il programma, che prevede 13 spettacoli, 3 anteprime nazionali, presentazione di libri e laboratoriche, spazia dal teatro alla musica, dalla danza alla letteratura, sarà sicuramente accattivante e imperdibile dato il parterre di ospiti d'eccezione: Moni Ovadia, Giuseppe Cederna, Andrea Pennacchi, solo per citarne alcuni, e nuovi volti della letteratura come la giovane scrittrice cagliaritana -ma di origini ogliastrine- Angelica Grivèl Serra.

I biglietti degli spettacoli potranno essere acquistati singolarmente o in abbonamento secondo le seguenti modalità:

Abbonamenti

Intero € 85 / Ridotto € 70 

Biglietti giornalieri (ven/sab/dom) 

Intero € 22 / Ridotto € 20 

Card notte

Intero € 50 / Ridotto € 45 

Sporchi di polverePesche miracolose,  La capretta di MariaPesticidioGufo Rosmarino cuore di nonna

Biglietto unico € 5 

Musica per Ciarlatani, Ballerine & TabarinRiva Luigi ’69 ‘70

Intero € 10 / Ridotto € 8  

Ulisse Achab NoèL’isola del tesoroMio padreEroiKolonia Paradies

Intero € 15 / Ridotto € 12 


Metamorfosi – di forme mutate* (per massimo 5 persone) 

Intero € 12 / Ridotto € 10 

spettacolo fuori abbonamento, non acquistabile on-line, prenotazione obbligatoria


Riduzioni
giovani <26, senior >65, residenti Jerzu, operatori culturali 

Per prevendite: 

La Vetreria – via Italia 63, 09134 Pirri – Cagliari – 328.2553721 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Cantina Antichi Poderi – via Umberto I, 1 Jerzu (OG)- 0782.70028 – tutti i giorni 8:30-20:30

 

Per maggiori informazioni su biglietti e programma visitare il sito del Festival dei Tacchi.